Cicloturismo in Versilia: 5 percorsi da provare e… molti altri da inventare

CicloturismoCicloturismo in Versilia: 5 percorsi da provare e molti altri da inventare

Se sei un appassionato di cicloturismo, qui da noi hai trovato un territorio ricco di possibilità per la tua passione!

Il ciclismo è uno sport molto amato e praticato in Versilia e la conformazione geografica del territorio permette di variare gli itinerari dal mare alla collina fino alle bellissime Alpi Apuane, che ha pochi eguali in Italia.
Ci sono ben 3 competizioni di livello internazionale che si svolgono da queste parti: oltre al Giro d’Italia (che spesso ci riserva una tappa) anche il Gran Premio Città di Camaiore e la Gran Fondo Della Versilia e la Tirreno Adriatico, che sono eventi ciclistici di livello internazionale.

A titolo di esempio, ti presentiamo 5 percorsi ciclo-turistici, consigliandoti sempre di verificare la loro fattibilità e di farti accompagnare da guide esperte sia per quelli che comprendono strade sterrate e sentieri di montagna sia se si poco esperto della zona.

  • PERCORSO CICLOTURISMO 1 : Marina di Pietrasanta – Viareggio -Torre del lago – Marina di Vecchiano – Bocca del Serchio

28 km di percorso naturalistico semplice , tutto in pianura su fondo asfaltato, pista ciclabile e fondo sterrato. Partendo da Viareggio sono 20 km. Possibilità di arriare fino a Torre del Lago Puccicni

Parti dal pontile di Marina di Pietrasanta e percorri tutto il Lungomare sulla pista ciclabile che arriva fino a Viareggio, attraversando le località di Motrone, Focette e Lido di Camaiore. Alla fine di Lido di Camaiore,  troverai il canale Fossa dell’Abate e lo supererai su un ponticello, poi di nuovo riparte pista ciclabile lungo tutta la Passeggiata di Viareggio ( 3 km) . La pista ciclabile termina al canale Burlamacca, oltre il quale si intravedono yacht e cantieri navali.

Hotel Villa Barsanti

Girando a sinistra s Via R. Pilo, arrivi a una rotonda, gira alla prima uscita e attraversa il ponticello sopra il canale: sei in Via Oberdan. Prosegui fino al semaforo e, continuando a diritto, ti troverai sul Viale dei Tigli che ti condurrà a Torre del Lago.
Percorri il Viale dei Tigli in mezzo alla Pineta di Levante che fa’ parte della Macchia Lucchese, una delle 7 tenute del “Parco naturale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli”. La pista ciclabile rimane sulla destra per tutta la lunghezza del Viale. A metà del Viale si vede l’ingresso e il parco della Villa Borbone, fatta costruire nel 1850 da Maria Luisa di Borbone, Duchessa di Lucca.
Dopo 5,3 km, segui la pista ciclabile che svolta a destra lungo il Viale Kennedy verso la Marina di Torre del Lago Puccini. Finita la pista ciclabile, 300 mt prima della rotonda sulla Marina, devi attraversare il viale e imboccare sulla sinistra una strada sterrata abbastanza larga che porta a Marina di Vecchiano (dopo 4 km).
Da qui in poi ti trovi in mezzo alla pineta fra le dune e vegetazione rigogliosa. Una piccola rotonda di legno delimita il centro di Marina di Vecchiano: si trovano qui cartelli informativi sulla vegetazione e sugli animali che abitano la Pineta.
Ti trovi anche a confine della Tenuta del Duca Salviati, una proprietà privata di circa 3000 ettari, che si estende dall’interno fino alla costa.
Prendendo la strada asfaltata davanti alla rotonda, è possibile immergersi in un paesaggio tipico toscano dove si alternano campi coltivati a coltivazioni di piante ornamentali.
Invece, proseguendo sulla strada sterrata, arriverai alla foce del fiume Serchio, dopo alcuni chilometri.
Quando torni indietro, arrivato sul viale Kennedy , invece di girare a destra per tornare sul Viale dei Tigli,  puoi proseguire per qualche kilometro sulla Marina di Torre del Lago dove si trovano ristoranti e spiagge private di giorno, locali notturni e vita mondana (anche LGTB) .
Tornato poi sul Viale Kennedy, prima di rientrare a Viareggio, puoi anche decidere di proseguire a diritto su Viale Marconi e poi su Viale G. Puccini e arrivare, superato il centro del paese di Torre del Lago, fino alle sponde del Lago di Massaciuccoli.
Qui trovi,ed è possibile visitarla, la Villa di Puccini e anche il “Gran Teatro all’Aperto”, che d’estate ospita il famoso Festival Pucciniano.

  • PERCORSO CICLOTURISMO 2 : sulle colline di Pietrasanta

Percorso facile di 12 km adatto a mountain bike

Dal centro del paese di Pietrasanta vai verso Seravezza e, arrivato a Vallecchia, prendi a destra una strada in salita per Solaio e Vitoio.
Evita una deviazione sulla sinistra (località Castello) e, dopo circa 1,5 km, nei pressi di un antico lavatoio in disuso prendi una diramazione molto ripida sulla destra (riconoscibile da frecce rosse lungo il percorso), che, alternando tratti sterrati con tratti asfaltati, termina nei pressi di una abitazione.
Da questo punto è necessario seguire un sentiero ripidissimo con bicicletta alla mano che, in circa 10 minuti, sbuca in cima al colle (località Villa il Colle) a m. 298 s.l.m. (4,5 km. percorsi).
Quindi gira a sinistra e imbocca una stretta strada asfaltata che dopo poco si immette (con una curva a gomito) sulla rotabile che da Pietrasanta conduce a Capriglia. Segui in leggera salita questa strada che  continua a salire per circa 1 km anche dopo il paese, mentre dopo scende in direzione del paese di Capezzano Monte.
La strada scende con numerosi tornanti attraversando degli uliveti e raggiunge, dopo circa 5 km., l’abitato di Pietrasanta, punto di partenza dell’itinerario.
Volendo, da Capezzano Monte puoi tornare a Pietrasanta attraverso una strada sterrata (seconda deviazione a sinistra oltrepassato il cimitero di Capezzano Monte), che raggiunge il piano nei pressi della Pieve Romanica di S. Giovanni e S.ta Felicita. Questa strada sterrata, inizialmente pianeggiante, scende poi più ripidamente attraverso uliveti in direzione sud, fino a trasformarsi in sentiero nell’ultimo tratto prima della rotabile.

  • PERCORSO CICLOTURISMO 3 : da Marina di Pietrasanta a Marina di Massa

Percorso facile in pianura che si sviluppa lungo il viale a mare per 12 Km.
Possibilità di proseguire fino a Lerici (SP) su strada normale in pianura e in montagna per altri 27 km.

La partenza è davanti al pontile di Marina di Pietrasanta sulla pista ciclabile.
Prosegui in direzione di Forte dei Marmi e, sempre rimanendo sulla pista ciclabile del Lungomare,arrivi fino al Pontile di Forte dei Marmi.Prosegui e attraversa Vittoria Apuana, ultima frazione Versiliese, poi Poveromo e Ronchi, fino ad arrivare a Marina di Massa e al suo Pontile, sempre sulla ciclabile del Lungomare.
Qui, per i più allenati, è possibile proseguire fino a Marina di Carrara, Marinella di Sarzana, Fiumaretta e Bocca di Magra, in direzione Montemarcello (SP) per altri 19 km, potendo fino ad arrivare a Lerici (altri 8 km da Montemarcello).
Da Marina di Massa la pista ciclabile termina e puoi proseguire su strada normale e, a partire da Bocca di Magra, nonostante la strada panoramica costeggi per lo più il mare, si tratta un tragitto montuoso: il paesaggio è stupendo ma il percorso ha decisamente un altro livello di difficoltà.

  • PERCORSO CICLOTURISMO 4 : da S. Anna di Stazzema a Capezzano Monte

Percorso di media difficoltà che si snoda lungo le pendici del Monte Gabberi per 21,5 km in montagna e in parte su strade sterrate/sentieri di montagna, adatto a mountainbike
Possibilità di fare una variazione più breve verso Camaiore per un totale di 6,8 km

Da Pietrasanta prendi la via Sarzanese in direzione Capezzano Pianore; dopo 2.5 km, arrivi a una rotonda di nuova costruzione, gira a sinistra seguendo le indicazioni per Monteriggioni-Sant’Anna di Stazzema. Dopo 2,5 km di ripida salita, arrivi a Monteriggioni e prosegui attraverso un cammino in forte pendenza verso La Culla. Il paesaggio comincia a farsi panoramico.

E’ possibile deviare per un percorso un po’ più semplice ma molto suggestivo e cioè al bivio, invece di dirigersi verso La Culla, vai verso la località Montebello, in direzione Camaiore per 3,3 km.
Da qui si percorre il versante del Monte Gabberi e si vede tutta la valle di Camaiore, la strada è tutta asfaltata e in molti punti è stata asfaltata di recente; il percorso alterna tratti in salita a tratti in discesa.

Invece, se prosegui verso La Culla, giungi dopo circa 16 km al paese di Sant’anna di Stazzema, che si trova a 650 mt s.l.m. Qui, dopo il cimitero, si trova il monumento ai caduti dell’eccidio nazista, per cui il paese è tristemente noto.
Proseguendo, segui in leggera salita le frecce rosse che portano  a una strada sterrata in discesa a sinistra. A questo punto si seguono le indicazioni del sentiero n.3 del CAI e si arriva fino alla fine della strada in località Argentiera.

Poi, proseguendo a piedi, gira a sinistra. Passato un tratto roccioso in cui è necessario fare attenzione,  risali verso la Località Case Zuffoni. Dopo, la strada si fa più agevole e puoi arrivare a Capezzano Monte (343 s.l.m.).
Seguendo sempre il sentiero n.3 del CAI, entri in un sentiero e poi su una strada sterrata attraversando il paese di Capezzano Monte fino alla chiesa. Da qui, una strada asfaltata di 5 km conduce nuovamente in pianura a Pietrasanta.

  • PERCORSO CICLOTURISMO 5 : Forte dei Marmi – Passo del Vestito – Massa – Forte dei Marmi

Percorso di 60 km prevalentemente in montagna su strada asfaltata, molto impegnativo, per esperti.

Partendo da Forte dei Marmi, vai verso il paese di Ruosina (100 mt. s.l.m.). Da lì sali a Levigliani (582 mt. s.l.m.) . Rimanendo sulla strada provinciale d’Arni, prosegui verso la galleria del Cipollaio, lunga 1 km, buia e stretta. Arrivato ad Arni (916 mt. s.l.v.) sei in Garfagnana. Dopo Arni e prima del passo del Vestito, sei a metà percorso (circa 40 km).
Passata la Galleria del Vestito, c’è una discesa lunga 20 km che da 1000 mt porta al mare, passando per la località Pian della Fioba, dove si trova un rifugio (con possibilità di mangiare e dormire) e l’ orto botanico delle Alpi Apuane. Poi i paesi di Antona, Altagnana (ottimi pane, focaccia e lardo) fino ad arrivare in pianura nella città di Massa. Da lì si va verso il mare per 4 km a Marina di Massa, e si torna a Forte dei Marmi dopo 10 km sulla pista ciclabile.

Guarda la nostra convenzione per cicloturisti che vogliono soggiornare in Versilia o contattaci via mail allo 0584.745806 o via mail a info@hotelvillabarsanti.it